BRUSCELLO POLIZIANO

Teatro popolare italiano in Toscana

1939-2014: 75 anni di Bruscello

2004 Bertoldo

bertoldoDurante il regno di Alboino, a Verona, Bertoldo un contadino famoso per la sua furberia, accompagnato dal figlio BERTOLDINO, giovane uomo, con un cervello infantile, frequenta le piazze della città e i suoi mercati per vendere i prodotti del proprio orticello. Un giorno incontra Re Alboino, nei confronti del quale, pronuncia parole di aperta critica. Il fatto, insolito, lo rende simpatico al re, e odioso alla Regina.

Da questo istante la Regina farà di tutto per liberarsi di Bertoldo, anche con la violenza ma il furbo contadino sventerà tutti i tentativi della Sovrana. Frequentando la reggia su invito pressante di Alboino Bertoldino, con i suoi comportamenti infantili suscita tenerezza della sguattera della regina, che lo difende e lo protegge e poi finisce per sposarlo.

Odio e amore che si fanno da contrappunto aprono ogni tanto dei quadri burleschi in cui ha la meglio l’astuzia di Bertoldo che supera ogni difficoltà senza trovarsi a disagio, a differenza di Bertoldino, disarmante nella sua dabbenaggine. Sfuggito agli agguati della regina, più volte minacciato di morte, Bertoldo si salva salva sempre con la sua mente acuta, ma si ammala per la raffinatezza dei cibi a cui non è abituato.

Ormai sul punto di morire, dopo aver dettate le sue volontà e gli ultimi consigli al suo re, viene salvato dal figlio idiota che gli offre le rape e i fagioli più adatti al suo stomaco di contadino. Questo fà ricordare a Bertoldo la sua origine e quindi torna ai suoi cavoli e alla sua insalata. Profonda saggezza, amore per la libertà, spirito ironico, sono gli ingredienti del Bruscello 2004 tratti dal patrimonio popolare.

PERSONAGGI - INTERPRETI
BERTOLDO - STEFANO BERNARDINI
BERTOLDINO (Suo figlio) - SIMONE TREMITI
Re ALBOINO - ROBERTO DE PASCALI
ROSMUNDA (Regina) - SABRINA DOTTORI
MENGHINA - CHIARA PROTASI
ALDA - VALENTINA DE PASCALI
LISA - ELISA BETTI
ATTALDO (Cortigiano) - ANDREA PAOLESSI
FAROLFO (Cortigiano) - CLAUDIO BERNETTI
ANDRONICO (Cortigiano) - ENRICO ZAGARI
ERMINIO (Bargello) - STEFANO BANINI
SER CERFOGLIO - ALFREDO GIOMETTI
FILANDRO (Speziale) - QUIRINO MARIGNETTI
BANDITORE - WOLDEMARO ABRAM
MEO (scudiero del Bargello) - LUIGI POLLIO
SIMONE (Giovinetto) - MARCO BANINI
FARULLO (Cantore di corte) - ROBERTO CURIONE
CANTASTORIE - MARCO GIANNOTTI
STORICO - ALFIERO TARQUINI

regia e scene FRANCO ROMANI
direzione musicale LUCIANO GAROSI

Ufficio Stampa
Fabrizio Lucarini
Cell. 340 7612178