BRUSCELLO POLIZIANO

Teatro popolare italiano in Toscana

Il prossimo Bruscello Poliziano dedicato a Sant'Agnese

Dopo il positivo riscontro del “Bravium”, la prossima edizione del Bruscello Poliziano affronterà una storia che è alla base della comunità poliziana: la vita di Agnese, venerata e subito Santa dai poliziani e dagli abitanti di Proceno, dove aveva fondato un convento e si era resa interprete di molti miracoli. Proclamata ufficialmente Santa da Papa Benedetto XIII nel 1726, le sue spoglie sono custodite nella chiesa a lei intitolata. Come già avvenuto con il Bravìo, quindi, la Compagnia Popolare del Bruscello metterà in scena una vicenda che affonda le radici nel passato di Montepulciano, ripercorrendo la vita di Sant’Agnese tra il XIII e il XIV secolo.

 

Il pranzo dei bruscellanti. Come tutti gli anni, la Compagnia Popolare del Bruscello si è riunita alla mensa comunale per festeggiare il successo del “Bravium” che ha animato Piazza Grande nei giorni di Ferragosto, e della “Gaia Mugnaia”, il bruscellino portato nelle piazze poliziane, nella forma più simile a quella della tradizione contadina. Il pranzo dei bruscellanti di domenica 9 ottobre è stata un’occasione di festa, per salutare tutti i partecipanti e ringraziare tutti coloro che a vario titolo hanno reso importante la manifestazione. Come da tradizione il nome del prossimo Bruscello è stato rivelato grazie alla torta offerta a tutti i bruscellanti al termine del pranzo.

 

La direzione musicale. L’edizione numero 78 del Bruscello Poliziano andrà in scena dal 12 al 15 agosto 2017 e vedrà un avvicendamento nella direzione musicale: al posto del maestro Alessio Tiezzi, fortunato autore delle musiche delle ultime edizioni dello spettacolo, tornerà il maestro Luciano Garosi, che già da molti anni lavorava alla storia di Sant’Agnese. Ci sarà un avvicendamento anche nel libretto, che sarà scritto da Letizia Tofanini. La Compagnia Popolare ha mostrato grande apprezzamento per la scelta del tema, così caro a tutta la comunità poliziana; stesso apprezzamento da parte delle autorità presenti al pranzo dei bruscellanti, il parroco di Montepulciano Don Domenico, l’assessore Franco Rossi e il consigliere comunale Stefano Bazzoni. Appuntamento quindi alla prossima estate, per scoprire la vita di Sant’Agnese e partecipare a un’altra emozionante edizione del Bruscello Poliziano!